Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tennis, Aon Challenger: al via il tabellone principale, dentro anche Fabbiano e Burzi

Genova. Si è concluso solamente ieri pomeriggio, complici i ritardi per le avverse condizioni meteo, il turno di qualificazione al tabellone principale dell’Aon Challenger.

Il primo a conquistare il lasciapassare per il main draw è stato il 21enne austriaco Michael Linzer, che ha liquidato in un’ora e mezza con il risultato di 6/3 6/3 lo svizzero Henri Laaksonen. Ha dovuto faticare molto di più l’argentino Guillermo Duran, che dopo circa tre ore di battaglia ha superato per 5/7 6/4 6/4 l’elvetico Yann Marti.

Anche il monegasco Benjamin Balleret ha dovuto ricorrere al terzo set per avere ragione dell’argentino Renzo Olivo, 2/6 7/6 6/0 il risultato del match. Il derby italiano fra Thomas Fabbiano e Enrico Burzi è finito per 7/5 7/5 in favore del brindisino.

In precedenza, gli ultimi due incontri del secondo turno avevano visto Thomas Fabbiano regolare Laurent Recourderc per 6/4 6/1 e Enrico Burzi avere la meglio su Gianluca Mager per 6/2 2/6 6/2.

In serata è arrivata la notizia del forfait di Carlos Berlocq, numero 2 del seeding. Pertanto, quale lucky loser, entra Enrico Burzi.

I qualificati sono stati sorteggiati nel tabellone principale che ora è completo:
Pablo Andujar (1, Spa, 45) – Alessio Di Mauro (Ita, 168)
Alessandro Giannessi (Ita, 202) – Benjamin Balleret (Mon, 408)
Kristijan Mesaros (Cro, 235) – Stefano Galvani (Ita, 194)
Edoardo Eremin (Ita, 738) – Frederico Gil (8, Por, 106)
Filippo Volandri (4, Ita, 85) – Andrea Basso (Ita, -)
Gianluca Naso (Ita, 259) – Walter Trusendi (Ita, 299)
Frederik Nielsen (Den, 191) – Ilija Bozoljac (Srb, 213)
Michael Linzer (Aut, 355) – Martin Klizan (6, Svk, 103)
Andrey Golubev (5, Kaz, 98) – Mischa Zverev (Ger, 115)
Leonardo Mayer (Arg, 139) – Dustin Brown (Ger, 116)
Francesco Picco (Ita, 856) – Daniele Giorgini (Ita, 327)
Frank Dancevic (Can, 179) – Rui Machado (3, Por, 79)
Diego Junqueira (7, Arg, 104) – Thomas Fabbiano (Ita, 346)
Marco Crugnola (Ita, 284) – Guillermo Duran (Arg, 438)
Timo Nieminen (Fin, 303) – Enrico Burzi (Ita, 454)
Boris Pashanski (Srb, 314) – Horacio Zeballos (9, Arg, 112)

Ricapitolando, tra i 32 in gara nel singolare ci sono ben 13 italiani. Seguono l’Argentina con 4 giocatori, la Germania con 2, la Serbia con 2, il Portogallo con 2, Spagna, Monaco, Croazia, Danimarca, Austria, Slovacchia, Kazakhstan, Canada, Finlandia con 1,

Oggi, martedì 6 settembre, si giocheranno 13 incontri. Sul campo centrale, con inizio alle ore 11,30, sono in programma Eremin – Gil, Mayer – Brown, Nielsen – Bozoljac, Volandri – Basso (non prima delle 18) e Giannessi – Balleret (non prima delle 20,30).

Sul campo numero 1, dalle 11,30 in poi, si disputeranno le seguenti sfide: Picco – Giorgini, Naso – Trusendi, Eremin / Golubev – Linzer / Nieminen, Fabbiano / Ianni – Motti / Trusendi.

Sul campo numero 2, sempre con inizio alle 11,30, un singolare e tre doppi: Mesaros – Galvani, Damani / Metti – Kerr / Parrott, Duran / Mesaros – Crugnola / Di Mauro, Galvani / Zverev – Junqueira / Mayer.