Quantcast
Cronaca

Tassa di soggiorno, il sindaco di Santa chiude: “Sarebbe una follia”

Genova. “La tassa di soggiorno? Sarebbe una follia”. Ha le idee chiare il sindaco di Santa Margherita Roberto De Marchi, intervistato da Genova24 a margine della presentazione della 5° edizione del Premio Internazionale Santa Margherita Ligure per l’Economia “Gozzo d’Argento”.

“L’andamento turistico di Santa Margherita, che quest’anno sta andando molto bene, dimostra che non c’è bisogno di una tassa sul soggiorno per avere buoni risultati: ci vuole invece qualità del servizio, qualità degli imprenditori, dinamismo da parte delle pubbliche amministrazioni”.

Un evento che sicuramente richiamerà nella cittadina del Levante ligure tanta gente e tanti turisti sarà appunto il Premio “Gozzo d’Argento”, in programma sabato 17 settembre, a partire dalle ore 10. “Un evento che quest’anno vedrà al centro non solo i giovani professori universitari, ma anche  due ospiti d’eccezione come Quadrio Curzio e Romano Prodi, che hanno scritto il 14 agosto un importante articolo sugli eurobond, che ha poi scatenato il dibattito internazionale”.

Due gli eventi in programma: “Al mattino, nella prestigiosa cornice di Villa Durazzo, ci sarà un dibattito sulla politica economica turistica della Regione Liguria e della ridistribuzione nell’ambito del Villaggio Globale. Al pomeriggio in Piazza Caprera il dibattito degli economisti, all’aperto, un evento senza precedenti”.