Quantcast
Politica

Tagli sicurezza, Coisp: “Senatrice Pinotti meglio tardi che mai”

Genova. “Pur condividendo i contenuti e il merito dell’intervento, egregia Senatrice Pinotti, poteva intervenire prima”. Inizia così l’intervento di Matteo Bianchi Segretario Generale Provinciale del Coisp, sindacato indipendente della Polizia di Stato, in merito alle dichiarazioni della Senatrice Pinotti del PD sui tagli indiscriminati fatti dal governo Berlusconi.

”Finalmente anche gli esponenti nazionali della politica genovese si pronunciano contro i tagli al comparto sicurezza effettuati da questo miope governo, tagli che colpiscono, in modo violento, anche la città di Genova!”

Ancora Bianchi: “Benchè il comunicato sembra copiato da quello emesso da alcuni sindacati della Polizia di Stato in questi ultimi tempi, condividiamo in toto la presa di posizione dell’esponente politica genovese che pone l’accento su tutti i gravi problemi contro cui gli operatori di polizia devono combattere quotidianamente per fornire, con spirito di sacrificio e sensibilità, un degno servizio alla cittadinanza”.

Prosegue Bianchi: ”Spero che questa giusta presa di posizione non sia solo frutto di opportunismo politico (del resto le primarie di coalizione per l’elezione del sindaco si stanno avvicinando…) ma un doveroso impegno per far sentire, anche a Roma, tutta la disperazione di un settore ormai falcidiato dalla politica dei tagli lineari e tutte le necessità di una città, Genova, colpita come non mai da un escalation di criminalità!”.

Conclude Bianchi: ”Forti di questo nuovo sostegno, il Coisp, sindacato indipendente della Polizia di Stato, continuerà a manifestare il proprio dissenso alla politica di questo governo, sicuri che la Senatrice Pinotti vorrà coinvolgere in questa battaglia gli esponenti politici locali, in primis la Sindaco Marta Vincenzi, la quale in questi ultimi giorni ha dimostrato sensibilità rispetto alle difficoltà oggettive delle Forze di Polizia , aspettando però ancora dalla stessa un gesto di vicinanza tangibile e concreto!”