Quantcast

Sviluppo Rurale Ue, Barbagallo: “Liguria chiude in anticipo gestione fondi”

Regione. Nessun rischio, anzi ottima performance, per la Regione Liguria, di perdere risorse europee del Programma di sviluppo rurale dell’assessorato all’Agricoltura 2011 che ammontano a 15 milioni di euro.

Lo ha precisato l’assessore Giovanni Barbagallo dopo la denuncia di Confagri dei ritardi nella spesa da parte anche da parte del Mezzogiorno e anche delle regioni del Centro Nord.
La Regione Liguria sta affrontando la scadenza del 31 dicembre 2011 avvicinandosi a grandi passi al traguardo della spesa per evitare il disimpegno delle risorse comunitarie.

A oggi restano da ripartire 800 mila euro, che saranno certamente spesi nelle prossime settimane, centrando l’obiettivo con un anticipo di tre mesi.
“Un risultato – afferma Barbagallo- che dimostra il successo riscosso dal Programma di sviluppo rurale nel mondo agricolo ligure e la capacità degli uffici regionali nel far funzionare la complicata macchina burocratica dell’accesso e dell’erogazione dei fondi comunitari. Oltre all’interesse e alla propensione delle imprese agricole liguri alla realizzazione di investimenti per lo sviluppo e per il contrasto alla crisi economica”.