Quantcast

Sicurezza sul cantiere, a Genova un concorso cinematografico

Genova. Oltre 50 tra cortometraggi, spot e fiction: sono questi i numeri dei partecipanti ad un concorso promosso dalla Regione Liguria con la collaborazione di Genova-Liguria Film Commission e la supervisione di Mimmo Calopresti, dedicato alla sicurezza sul lavoro.

Due le sezioni, una dedicata a progetti new-social media (aperta a tutti) e una seconda per un progetto di documentario- mini-serieTv, riservata a professionisti dell’audiovisivo.

Domani, a Villa Bombrini a Genova-Cornigliano, la premiazione: “Sono rimasto piacevolmente sorpreso – ha detto Calopresti – dal numero e dal livello qualitativo dei progetti. Segno che il tema della sicurezza nei cantieri edili e, più in generale, della sicurezza sul lavoro, è in grado di toccare sensibilità e di stimolare idee e creatività”. Sono stati premiati tra gli altri Francesco Ditria con ‘Custodi’, Elisabetta Ferrando con ‘Se un giorno un supereroe’, Furio Bruzzone con ‘Non azzardare la vita’, Michele Vaccari con ‘Seconda vita’, Roberto Cena con ‘Cantieradio’, Sergio Burioli con ‘Salvo al lavoro’.

Alla premiazione saranno presenti l’ assessore regionale ai Lavori Pubblici e all’Edilizia Giovanni Boitano, il direttore della Società per Cornigliano Enrico Da Molo, il direttore di Genova Liguria Film Commission Andrea Rocco e il presidente della giuria, il regista Mimmo Calopresti, da sempre attento ai temi del lavoro.