Quantcast
Cronaca

Si finge ispettore del lavoro e truffa persone ignare: arrestato 49enne genovese

Pontinvrea. Caschetto e tuta blu, tesserino, ma anche timbri, verbali e moduli. Aveva tutte le carte in regola per essere un vero ispettore del Ministero del lavoro, ma, in realtà, l’unica cosa ad essere autentica era il suo tentativo di truffare ignari cittadini. I carabinieri però lo hanno fermato con le “mani nel sacco”, ieri nel tardo pomeriggio, prima che riuscisse ad ingannare un residente di Pontinvrea. Salvatore Gulfo, 49 anni, genovese, è stato così arrestato per truffa in flagranza dai carabinieri.

Ad allertare il 112 sono stati alcuni residenti della zona insospettiti dall’atteggiamento di quell’uomo all’apparenza così professionale e dalla parlantina convincente. Quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato Guelfo intento ad elencare e spiegare le violazioni delle norme che aveva riscontrato all’interno di un cantiere e pronto a sanzionare il responsabile dei lavori. Prima che potesse intascare un centesimo però i carabinieri gli hanno messo le manette ai polsi. Per un pò, certamente, non potrà fare le sue ispezioni in giro ed i suoi timbri del Ministero del lavoro dovranno restare fermi nella ventiquattrore.