Quantcast
Cronaca

Sestri Levante, caserma carabinieri a richio: Rosso (Pdl) scrive al ministro La Russa

Regione. Matteo Rosso, capogruppo in Regione del Pdl, raccoglie le preoccupazioni dei cittadini e l’appello lanciato dal consigliere comunale del Pdl Marco Conti ed annuncia di aver scritto al Ministro della Difesa Ignazio La Russa, in merito alle voci sempre più insistenti che circolano a Sestri Levante relativamente alla possibilità che la Compagnia dei Carabinieri venga inglobata con l’unità di Chiavari.

Rosso spiega: “ si deve trovare una soluzione il presidio dei Carabinieri sul territorio è fondamentale per garantire la sicurezza dei cittadini. Questi operatori svolgono molteplici compiti e sono un punto di riferimento importantissimo per ogni Comune”.

Il Capogruppo del Pdl continua “ ciò che fa grande l’Arma dei Carabinieri è, oltre alla preparazione degli operatori, anche la capillarità sul territorio dei presidi dell’Arma. La Caserma dei Carabinieri, presenza anche storica in ogni Comune, è anche un simbolo di protezione dei territori e assicura interventi immediati,tempestivi e maggiormente efficaci”.

“Io credo – continua l’esponente del Pdl – che anche psicologicamente per gli abitanti l’eventuale perdita di questo presidio rappresenterebbe un pessimo segnale. Sono molto preoccupato rispetto a questa evenienza anche perché se questo dovesse accadere la perdita rappresenterebbe un depauperamento pesante per Sestri Levante che come tutti i luoghi non è esente da criticità anche sotto il profilo dell’ordine pubblico e della sicurezza”.

“Ho scritto al Ministro La Russa per cercare di capire se queste voci corrispondano al vero per cercare di fare chiarezza e sgombrare il campo . Comunque ho fatto presente al Ministro che se del caso si stia valutando qualche ipotesi che va in questa direzione ho chiaramente espresso a La Russa quanto una possibilità di questo genere sarebbe deleteria per il territorio che deve assolutamente mantenere il presidio dei Carabinieri. Un ‘ipotesi di questo tipo deve necessariamente essere evitata per il bene di Sestri Levante e dei sui cittadini”.