Quantcast
Cronaca

Sestri L., litiga con la sorella ed evade dai domiciliari: ora è in cella

Sestri Levante. Litiga con la sorella e per l’esasperazione decide di uscire di casa, evadendo così dagli arresti domiciliari. La fuga dell’uomo, però, è durata molto poco, perché è stato arrestato circa dieci ore dopo, processato con rito direttissimo, condannato e trasferito in carcere.

Ma la vicenda non finisce qui. Dopo essere uscito di casa in sella alla sua bicicletta, infatti, l’evaso ha avuto un incidente riportando un taglio al volto e finendo al pronto soccorso. La cosa più assurda è che l’uomo avrebbe finito di scontare la pena entro pochi giorni e invece ora si ritrova in prigione.

Stamattina è comparso di fronte al giudice del tribunale di Chiavari, Roberto Carta, per la convalida dell’arresto e nell’interrogatorio ha ammesso di essere uscito di casa per evitare che la lite con la sorella degenerasse. Per l’evasione, il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a dieci mesi di reclusione, ma il giudice è stato più clemente, condannandolo a sei mesi e venti giorni.