Quantcast
Cronaca

Sciopero generale Cgil a Genova, Cofferati: “La manovra grava sui più deboli, va contrastarla”

Genova. Presente in piazza De Ferrari, l’europarlamentare Sergio Cofferati ha parlato delle gravi ripercussioni della manovra.

“Lo sciopero sta andando molto bene, quello che conta è che non ci sia solo la Cgil, ma altre persone. La manovra è iniqua, distrugge i diritti dei lavoratori e va contrastata con le misure messe a disposizione dalla democrazia, a cominciare dallo sciopero – dichiara – La manovra colpisce i più deboli e dovrebbe quindi riguardare tutti i sindacati. In questa fase non è stata così, ma sono fiducioso per il futuro. Credo che Cisl e Uil si renderanno conto di quanto sia importante il contrasto, anche tramite azioni forti”.

Secondo Cofferati gli effetti negativi si sentiranno purtroppo sulla pelle di tantissime persone e questo spingerà a iniziativa unitarie. “In parlamento l’opposizione deve cambiare quanto più possibile, anche se numeri sono sfavorevoli, poi bisognerà presentare un disegno di legge che cambi questa legge sbagliata – conclude – Sono tutte azioni di medio o lungo periodo e ci vuole determinazione”.