Quantcast
Cronaca

Sciopero, don Gallo: “Mi sento come gli Indignados, il baluardo del Regime è CL”

Genova. In piazza è tutto pronto per lo sciopero proclamato dalla Cgil e don Andrea Gallo lancia un messaggio al popolo web tramite la sua pagina di Facebook.

“Al mio popolo del Web,senza distinzione di razze,di sesso, di orientamento sessuale, di religione…un grande grido Continuate – scrive – Agitatevi perché abbiamo bisogno del vostro entusiasmo. Organizzatevi è indispensabile la vostra forza. Studiate è indispensabile la vostra intelligenza. E’ giunto il momento di affermare: in Italia è nato un regime consolidato, al tramonto di Berlusconi, i neri di tutte le specie vanno al loro Sabba”.

Le parole diventano sempre più incisive e arriva un attacco diretto a Comunione e Liberazione. “E’ il capitalismo che accelera l’avanzata della sua mostruosità. La dignità del lavoro è colpita mortalmente! – si legge ancora nel discorso di Don Gallo su Facebook – Il Baluardo del Regime è Comunione e liberazione! Al Posto di Liberazione hanno messo lottizzazione. CL cercherà di stringere attorno a sé il potere, con destra estrema e con pezzi sparsi in tutti i partiti di centro sinistra, con il sostegno delle parti reazionarie delle istituzioni e consistenti strati della chiesa”.

“Ci rimane la Piazza! In Assemblea permanete, autogestita, con senso diresponsabilità. Indignazione a 360°, non in teoria ma nei fatti”, conclude don Gallo.