Quantcast
Politica

Sciopero Cgil, Cofferati: “Giusto e necessario, manovra colpisce diritti fondamentali dei lavoratori”

Genova. “L’iniziativa della Cgil e auspicabilmente anche degli altri sindacati dovrà svilupparsi anche oltre lo sciopero generale di domani, ma intanto va sostenuta con decisione anche dalla politica e da chi ha a cuore la dignità ed il valore del lavoro”.

Così Sergio Cofferati alla vigilia dello sciopero generale della Cgil indetto per domani. “E’ importante partecipare alle manifestazioni di domani – ha sottolineato l’europarlamentare Pd – Io lo farò a Genova insieme ai tanti che vogliono che questo Paese esca dalla crisi con maggiore equità e giustizia e valorizzando il lavoro”.

“L’approvazione delle norme sulla contrattazione aziendale e sulle deroghe contenute nella stessa – ha puntualizzato Cofferati – cancellano l’accordo tra le parti sociali del 28 di giugno, annullano progressivamente la funzione del contratto nazionale e colpiscono diritti sanciti dallo Statuto del lavoratori. Siamo di fronte a norme incostituzionali messe in campo utilizzando strumentalmente l’emergenza dettata dalla crisi. Lo sciopero generale indetto per domani dalla Cgil è una scelta giusta e necessaria per contrastare una manovra iniqua, priva di scelte per lo sviluppo e volta a colpire i diritti fondamentali dei lavoratori”.