Quantcast
Sport

Sampdoria, Atzori: “Contro l’Albinoleffe dovremo essere cinici”

Genova. Pozzi è out, Piovaccari e Maccarone sgomitano per rubare il suo posto da titolare al fianco dell’inamovibile Bertani. “Entrambi hanno percepito la possibilità di poter scendere in campo dal primo minuto”- conferma mister Atzori alla vigilia della sfida con l’Albinoleffe (si gioca domani a Bergamo alle 15)- “In settimana si sono impegnati parecchio e questo mi ha fatto piacere ma sono due grandi giocatori e da loro mi aspetto ancora di più, non mi posso accontentare”.

Nel parco attaccanti blucerchiato anche Fornaroli: “Ha sempre lavorato sodo, ha interpretato ogni giorno di lavoro con il giusto approccio e grande volontà. È quello che pretendo dai miei giocatori; è una questione di atteggiamento”. Recuperati Costa, Gastaldello, Foggia e capitan Palombo, la Samp giocherà col 4-4-2: “Con il Grosseto non è mi è piaciuto solo il risultato, la squadra si è espressa bene e continueremo ad adottare questo schema. Sarà fondamentale scendere in campo con una mentalità vincente, dobbiamo far capire agli avversari che vogliamo i 3 punti sin dal primo minuto, dobbiamo rendere evidente a tutti quella che è la nostra unica missione, la promozione in serie A ”.

Albinoleffe è formazione da affrontare con grande concentrazione: “Mi auguro di aver fatto capire ai ragazzi che sarà dura, dovremo essere cinici e capaci a non farci condizionare dall’ambiente; lo stadio sarà quasi completamente vuoto, giocheremo in un clima surreale”. Attenzione ai singoli, i bergamaschi in rosa dispongono di ottimi elementi: “ Cissé e Cocco sono veramente bravi e anche Torri sa rendersi pericoloso. Occhio a Foglio, quando è in giornata può far male”.