Quantcast
Politica

Regione, ricorso su elezione di Capurro: il Consiglio di Stato dà ragione al consigliere

Regione. E’ stata pubblicata nei giorni scorsi la sentenza emessa nella Camera di consiglio dai magistrati del Consiglio di Stato relativa  al ricorso presentata dalla Ballerini contro l’elezione di Armando Ezio Capurro avvenuta in seguito al risultato delle elezioni svoltesi il 28 e 29 marzo 2010.

La Ballerini nella lista “Noi con Burlando” si era fermata al terzo posto dietro a Capurro, proclamato consigliere regionale,  e Crivello, risultato primo dei non eletti.

Il 4 febbraio di quest’anno il Tar della Liguria con sentenza n° 219 dava ragione a Capurro giudicando inammissibile il ricorso della Ballerini che chiedeva il parziale annullamento della proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Liguria, nell’ambito della circoscrizione elettorale regionale di Genova.
In seguito alla decisione avversa, la Ballerini impugnava la sentenza e presentava ricorso al Consiglio di Stato che, pur dichiarando ammissibile la richiesta di primo grado decideva, di respingerla nel merito.

I giudici hanno inoltre condannato l’appellante al pagamento in favore delle due parti costituite, Capurro e Crivello, delle spese del giudizio nella misura complessiva di 7 mila euro.

“Accolgo la sentenza con soddisfazione – afferma Capurro – anche se in tutti questi mesi non ho mai avuto dubbi sull’esito del giudizio ed ho continuato a lavorare in Regione sereno e con spirito costruttivo”.