Quantcast
Cronaca

Prè, danneggiò mezzi della polizia: ottiene la libertà vigilata

Genova. Dopo essersi introdotto nel garage del commissariato di Prè, aveva danneggiato alcuni scooter e auto della polizia. Il fatto era accaduto circa due mesi fa e ora il 49enne genovese ha patteggiato tre mesi di reclusione convertiti in libertà controllata.

L’uomo era stato ripreso da una telecamera collegata al piantone di guardia che aveva avvertito la questura. Sul posto erano giunti gli agenti che l’uomo aveva minacciato con un estintore. Arrestato, era stato accusato di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale e condotto in tribunale per la direttissima.

Il suo difensore, Carlo Contu, aveva chiesto i termini a difesa e il giudice Marco Panicucci aveva convalidato l’arresto ma aveva disposto la scarcerazione dell’uomo che oggi ha patteggiato la pena. Pare che all’origine dell’episodio vi fosse il suo disappunto perché gli era stata sospesa la patente per guida in stato di ubriachezza.