Quantcast
Sport

Pallavolo, A2: Genova parte alla grande, poi viene rimontata da Santa Croce

Genova. Nella prima trasferta della serie A2 stagione 2011/12, la Carige Genova conquista un punto prezioso sul difficile campo dei Lupi Santa Croce. Per due set la squadra allenata da Horacio Del Federico e Claudio Agosto ha mostrato ulteriori passi avanti rispetto al ciclo di amichevoli disputate nel pre campionato con Yordanov e Benito Ruiz già nelle vesti di mattatori (28 punti il primo, 27 il secondo). Poi i genovesi sono calati, mentre Santa Croce, trascinata da un super Garnica e un ottimo Cetrullo, riusciva a capovolgere l’esito dell’incontro.

La formazione toscana parte meglio dai blocchi (3 – 0), ma due servizi vincenti consecutivi di Benito Ruiz portano la Carige sul 6 – 7. Garnica risponde per le rime e dà l’8 – 7 ai locali. Si lotta punto a punto, con Yordanov e Benito Ruiz molto positivi, assieme al libero Rizzo. Gli arbitri non favoriscono la Carige in almeno due occasioni, ma un bolide da seconda linea di Meszaros porta la squadra ospite alla seconda sospensione avanti 15 – 16. Benito Ruiz al servizio manda in crisi la ricezione di Santa Croce (15 – 19), entra Lizala su Hrazdira, ma Meszaros in attacco non riesce a sfondare e il team di casa accorcia sul 17 – 19. Nel finale Yordanov e Benito Ruiz sono incontenibili e la Carige chiude il set 25 – 22 portando sull’1 a 0.

Il secondo parziale inizia con la Carige galvanizzata avanti subito 2 – 4 e Cannestracci che inserisce Cetrullo per Paoletti. Benito Ruiz continua a martellare, ma Santa Croce resta in scia con Hrazdira in palla. Meszaros manca alcune buone opportunità, poi Pecorari porta i genovesi sul 15 – 16. Nel finale la partita si surriscalda, Pecorari e Polidori mettono a terra colpi pesanti e si va sul 18 – 20. La squadra di casa va a segno con belle giocate corte dietro il muro, poi un servizio vincente di Garnica ristabilisce la parità a 21. La Carige arriva per prima alla palla set (23 – 24), poi è un susseguirsi di emozioni. Benito Ruiz e Yordanov non trasformano due ghiotte palle set per un grande Rizzo in difesa, ma i genovesi al termine di uno scambio interminabile, chiuso da Pecorari, guadagnano il 27 – 28. Alla quinta occasione un muro di Benito Ruiz su Snippe fa 2 a 0.

I toscani si scuotono all’inizio del terzo set, vanno 8 – 5, Genova tira un po’ il fiato concedendosi alcune distrazioni e scivola 10 – 6. Un muro di Yordanov fa rientrare i genovesi sul 12 – 10, ma Cetrullo e Snippe non sbagliano un colpo e Santa Croce resta avanti saldamente (16 – 12 al time-out tecnico). La Carige commette diversi errori e scivola indietro (13 – 20), Del Federico corre ai ripari inserendo Donati su Meszaros, poi Manassero in battuta su Polidori. I genovesi compiono una bella rimonta giocando con grande umiltà fino al – 2, ma Santa Croce chiude 25 a 22.

Il team biancoblu riprende con convinzione nel quarto con Benito Ruiz ancora stellare, ma Santa Croce rientra subito sul 9 pari. La gara scorre sul filo dell’equilibrio. Meszaros diventa più efficace, ma Garnica inventa tre servizi vincenti per il 20 – 17. I toscani prendono il largo e acciuffano il quinto set tra il delirio del pubblico.

Al tie-break la squadra di casa vola sul 6 – 2 con Snippe e Cetrullo indomabili, i genovesi accorciano cambiando campo sull’8 – 5, poi trovano la forza di rientrare sul 12 pari con Yordanov, Benito Ruiz e Pecorari a segno. Si arriva sul 13 – 13, quindi Cetrullo e un muro su Meszaros spezzano l’equilibrio.

“Un punto su questo campo sempre pericoloso contro una squadra temibile e blasonata come Santa Croce è un buon inizio – commenta Horacio Del Federico -. Chiaramente c’è un po’ di rammarico per essere stati avanti 2 a 0 e non aver saputo chiudere la gara, ma rispetto alle ultime gare ho visto notevoli progressi. Non siamo ancora al top della condizione, ma stiamo venendo fuori”.

Domenica la Carige debutterà al PalaFigoi alle ore 18 con la Sir Perugia, in questa prima giornata sconfitta 3 a 2 in rimonta da Loreto.

Il tabellino:
NGM Mobile Santa Croce – Carige Genova 3 – 2
(Parziali 22/25 27/29 25/22 25/21 15/13)
NGM Mobile Santa Croce: Garnica 5, Paoletti 2, Hrazdira 17, Snippe 16, Baldaccini 10, Candellaro 15, Tosi, Masini, Cetrullo 19, Bertoli, Lizala, Parusso, Bonami ne. All. Cannestracci.
Carige Genova: Nuti 1, Yordanov 28, Meszaros 10, Benito Ruiz 27, Polidori 5, Pecorari 8, Rizzo, Manassero, Donati, Tibaldo, Nonne ne, Ainsworth ne. All. Del Federico – Agosto.
Arbitri: Bruno Frapiccini e Francesco Puletti.

Il panorama della 1° giornata:
Edilesse Conad Reggio Emilia – Volley Segrate 1 – 3 (17/25 16/25 25/21 15/25)
Pallavolo Molfetta – Gherardi SVI Città di Castello 2 – 3 (28/26 20/25 16/25 25/13 14/16)
Caffè Aiello Corigliano – Club Italia A.M. Roma 2 – 3 (25/27 25/22 22/25 25/19 11/15)
Cassa Rurale Cantù – CheBanca! Milano 1 – 3 (20/25 25/23 23/25 21/25)
Sir Safety Perugia – Energy Resources Carilo Loreto 2 – 3 (25/22 25/16 23/25 21/25 12/15)
Bcc-Nep Castellana Grotte – Globo Banca Pop. del Frusinate Sora 3 – 2 (25/19 23/25 25/21 21/25 15/11)
NGM Mobile Santa Croce – Carige Genova 3 – 2 (22/25 27/29 25/22 25/21 15/13)
Sidigas Atripalda – Fenice Isernia 3 – 2 (20/25 25/21 25/23 24/26 15/9)

La prima classifica della stagione:
1° Volley Segrate 3
2° CheBanca! Milano 3
3° Bcc-Nep Castellana Grotte 2
4° Sidigas Atripalda 2
5° NGM Mobile Santa Croce 2
6° Gherardi SVI Città di Castello 2
7° Club Italia A.M. Roma 2
8° Energy Resources Carilo Loreto 2
9° Sir Safety Perugia 1
10° Caffè Aiello Corigliano 1
11° Pallavolo Molfetta 1
12° Carige Genova 1
13° Fenice Isernia 1
14° Globo Banca Pop. del Frusinate Sora 1
15° Cassa Rurale Cantù 0
16° Edilesse Conad Reggio Emilia 0

Il 2° turno, in programma domenica 2 ottobre alle ore 18,00:
Volley Segrate – Sidigas Atripalda
Club Italia A.M. Roma – Pallavolo Molfetta (ore 15,30)
Gherardi SVI Città di Castello – Edilesse Conad Reggio Emilia
Globo Banca Pop. del Frusinate Sora – Cassa Rurale Cantù
Carige Genova – Sir Safety Perugia
Energy Resources Carilo Loreto – Bcc-Nep Castellana Grotte
CheBanca! Milano – Caffè Aiello Corigliano
Fenice Isernia – NGM Mobile Santa Croce (ore 16,00)

Nella foto tratta da pallavologenova.it, i tifosi della Carige nel palazzetto di Santa Croce sull’Arno.