Pallanuoto, "Trofeo O.C.Clim Iren": secondo posto per il Camogli, terzo il Nervi - Genova 24
Sport

Pallanuoto, “Trofeo O.C.Clim Iren”: secondo posto per il Camogli, terzo il Nervi

20110917RariVsCamogli040

Savona. Non poteva iniziare meglio la stagione, nella piscina di casa, la Rari Nantes Savona guidata da Andrea Pisano. La Carisa, infatti, si è aggiudicata la 1° edizione del “Trofeo O.C.Clim Iren”, che si è svolto nella piscina Zanelli, battendo il Camogli per 13 a 8.

I biancorossi, dopo i primi due tempi combattuti (3 – 2 e 3 – 3 i parziali), hanno preso il largo nella quarta frazione di gioco (parziale di 4 – 1) per controllare la situazione nell’ultimo tempo (parziale di 3 – 2).

Per i savonesi hanno realizzato quattro reti Janovic e Aicardi, due Angelini e Fiorentini, una Ferraris. Il Camogli è anfato in goal due volte ciascuno con Luongo e Valentino, una con Fondelli, Steardo, Sukno e Astarita.

“Mi ha fatto piacere vincere il torneo a Savona – ha commentato il tecnico savonese Andrea Pisano – anche perché questa sera c’era il tifo del pubblico. Spero che la gente sia sempre vicino alla squadra perchè quest’anno, essendo piena di giovani, ne ha particolarmente bisogno. Dal punto di vista tecnico ora aspetto di vedere i video delle partite che abbiamo giocato in questi giorni per capire dove intervenire”.

Nell’altro incontro in programma il Nervi ha battuto il Civitavecchia 13 a 9. La classifica finale è, quindi, la seguente: 1° Carisa Savona, 2° Rari Nantes Camogli, 3° Sportiva Nervi, 4° Civitavecchia.

Questa mattina si era disputata la seconda giornata di gare. Nel primo incontro i padroni di casa della Carisa Savona hanno battuto il Civitavecchia per 14 a 8.

Una partita che ha visto i ragazzi condotti da Andrea Pisano concludere il primo tempo in vantaggio di due reti. Poi, nella seconda frazione, si è registrata la reazione dei laziali che sono riusciti a rimontare ed a portarsi sul 5 pari. Negli ultimi due tempi poi il Savona ha preso il largo concludendo il match con la vittoria. Da segnalare l’espulsione definitiva con sostituzione del portiere ospite Sefik a circa 3 minuti dalla fine del terzo tempo.

Il secondo incontro ha visto la vittoria di misura del Camogli sul Nervi per 7 a 6. Partita combattutissima e tirata fino all’ultimo. Un test sicuramente importante per i bianconeri in vista del campionato. A tal proposito, il tecnico camoglino, Emil Nikolic, commenta così la serie A1 che prenderà il via il prossimo 1 ottobre: “Per noi è un calendario molto duro e pesante. Avremo impegni difficili sia in casa sia in trasferta. A noi, quindi, il dovere di lavorare con forza. Sono fiducioso che i risultati non tarderanno ad arrivare, anche se magari ci vorrà un primo periodo di rodaggio per trovare gli schemi giusti e riuscire a imporli agli avversari. Se ci impegneremo, potremmo arrivare a migliorare gli ottimi risultati raggiunti l’anno scorso. Per adesso concentriamoci sulla preparazione e aspettiamo la prima giornata”.