Quantcast
Economia

Oti, sono passati 10 anni, Calvini: “Un quadro di luci e ombre”

Genova. A 10 anni dalla creazione dell’OTI, Osservatorio sulle infrastrutture delle associazioni industriali di Milano Torino e Genova, è stato tracciato, nel corso del Convegno “le infrastrutture per il Nord Ovest, che si è svolto nella sede di Confindustria Genova, un bilancio della situazione.

“Un quadro di luci ed ombre – ha sottolineato Giovanni calvini, presidente di Confindustria Genova – Se, grazie all’Osservatorio, è stata portata a termine una lista di priorità condivise per collegare la Liguria a tutto il Nord Ovest, fatichiamo a fare l’ultimo miglio, a realizzare le opere che riteniamo prioritarie, già progettate e pronte”.

Spunto polemico in merito ai corridoi europei: “I flussi dei traffici europei delle merci sono Nord Sud e non Est Ovest – ha detto il Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando – e i grandi assi, rispetto a quando si fece il piano, a cui contribuii anche io, immaginato 30 anni fa, sono assi che devono andare in quella direzione”.

Di diverso avviso l’Assessore ai trasporti della Regione Piemonte, Barbara Bonino per la quale non ci sono difficoltà per la realizzazione della Tav. L’Assessore alle infrastrutture della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo: “Per il collegamento diretto con Genova credo che molto si possa fare utilizzando anche le infrastrutture già esistenti, lo scalo del capoluogo ligure è il principale porto di Milano”.

Più informazioni