Quantcast
Politica

Moschea a Lagaccio, la Lega Nord: “Ci batteremo fino all’ultimo”

edoardo rixi

Genova. La Moschea ritorno al centro delle polemiche nel dibattito politico locale. Se Matteo Rosso e Gianni Plinio hanno chiesto un rinvio della decisione nel post-elezioni, Edoardo Rixi, Capogruppo della Lega Nord in Regione Liguria, è ancora più deciso: “Sarà proprio un bellissimo autunno quello che il Sindaco di Genova sta preparando ai cittadini della Superba, approfittando della pausa estiva, l’amministrazione comunale, con un vero e proprio colpo di mano, insieme alla comunità islamica, ha dato il via alla costituzione della fondazione Masjid, quella che si occuperà della costruzione del centro di aggregazione islamica al quartiere Lagaccio”.

“E’ vergognoso che una questione così importante ed impattante dal punto di vista dell’integrazione culturale, e delle problematiche legate alla sicurezza dei residenti, la sinistra abbia deciso di intraprendere da sola questo percorso alla chetichella senza riaprire un dibattito serio con la popolazione residente” continua Rixi “che per altro si era già espressa in maniera fortemente contraria più di un anno fa con un referendum popolare promosso dalla Lega Nord a cui parteciparono più di 5000 persone, mentre altre 7000 firme di residenti furono raccolte dal comitato del quartiere centro-est”.

La Lega Nord su questo punto promette battaglia: “Noi ci batteremo fino all’ultimo, a costo di scendere di nuovo in piazza, a fianco dei nostri cittadini affinché le loro istanze di sicurezza, tranquillità e benessere siano accolte”.