Quantcast
Economia

Manovra, tagliati 234 milioni alla Liguria, Rossetti: “Così muore il federalismo”

Pippo Rossetti

Regione. Al 1 gennaio 2014 i tagli per la Liguria ammonteranno a 234 milioni di euro. Lo ha ribadito oggi l’assessore regionale al Bilancio, Pippo Rossetti al termine dell’incontro tra le Regioni e il Ministro Fitto ricorando come “le ultime tre manovre contenute nel decreto 78 del 2010, nel decreto 98 del 2011 e quello in corso di discussione, porteranno ad un taglio complessivo per la Liguria di 234 milioni di euro, con un ulteriore riduzione da parte dello Stato dei due terzi della copertura del contratto di servizio per le ferrovie”.

“Questa è una manovra senza senso – ha commentato Rossetti – che taglia i servizi ai cittadini, porta alla morte del federalismo e all’azzeramento di qualsiasi possibilità di intervento della Regione Liguria. Per questo chiediamo che lo Stato si faccia carico proporzionalmente del peso dei tagli che colpiscono in modo sproporzionato le Regioni e le autonomie locali”.

“A questo punto – continua Rossetti – chiederemo al Governo che si faccia carico, in termini proporzionali, della manovra. Se ciò non dovesse accadere tutte le Regioni non avranno più soldi per il trasporto pubblico locale e per i servizi sociali che saranno completamente azzerati”