Quantcast
Sport

Lazio-Genoa, Malesani vuole vincere a annuncia i cambiamenti

Genova. Mister Malesani, dopo il pareggio con l’Atalanta, ha rivisto la partita d’esordio e deciso di mettere in atto alcuni cambiamenti. Un po’ per forza, a causa dei problemi fisici di Rossi e Bovo, un po’ per scelta, contro la Lazio all’Olimpico farà almeno 4 cambi per provare a vincere la gara.

“C’é stata un po’ di delusione per 35′ di gara, da parte di tutti – ha detto in conferenza stampa – Pensavamo di essere un po’ più avanti, ma io continuo come se dovessi rimanere al Genoa cent’anni. Lavoro per gradi e questo è il secondo step”.

Il tecnico ha incontrato il presidente Preziosi, che era rimasto molto deluso: “mi è sembrato sereno e mi ha incoraggiato ad andare avanti, magari dall’esterno ci si aspettava qualcosa di più – ha spiegato -. Adesso stiamo lavorando, cercando di unire il risultato alla prova. Cambierò poco, al di là di quelli forzati come per Rossi e Bovo, per i quali sarebbe inutile rischiare”.

Rientrerà Dainelli, al posto di Bovo, in una probabile difesa a quattro, con Moretti candidato a sinistra, ma la novità potrebbe essere rappresentata dall’esordio di Caracciolo dall’inizio, in attacco a fianco di Palacio. “Ci sto pensando seriamente. Non avrà i novanta minuti ma bisogna iniziare a farlo giocare. In ogni caso sia che giochi lui sia Pratto io sono tranquillo” dice l’allenatore. A centrocampo invece spazio al cileno Seymour, probabilmente vicino a Veloso e Kucka, con Constant dietro le punte.

“Lo farò giocare dall’inizio – conferma Malesani – penso che sia proprio la partita per lui”. I convocati per la trasferta di Roma sono 21, c’é anche Rossi che è partito pur essendo indisponibile. Di fronte, una Lazio reduce dal pareggio di Coppa. “Confidiamo molto sul fatto che gli impegni di Coppa siano stancanti, fare tre partite di seguito non è facile – ha detto ancora l’allenatore rossoblù -. Noi dovremo approfittare di questa anche perché abbiamo avuto modo di lavorare bene tutti i giorni in settimana”.