Quantcast
Cronaca

Lavori galleria Ruta, Zarino (Pendolari): “Disagi in vista, segnaleremo ogni criticità”

Genova. Lunedì 5 settembre i lavori di manutenzione straordinaria alla galleria Ruta entreranno nel vivo e faranno scattare la chiusura di un binario della linea La Spezia-Genova, determinando ripercussioni sul traffico ferroviario che avverrà a senso unico alternato.

“I lavori dureranno fino a metà dicembre circa – spiega Sonia Zarino Coordinamento dei Pendolari Liguri – e comporteranno molti cambiamenti: tagli, variazioni di fermate e di orario. In sintesi: 18 soppressi, 52 parzialmente soppressi (di cui 10 con nuove fermate assegnate), 8 nuovi, 2 deviati, 28 con nuove fermate assegnate. Tutti regionali, tranne l’IC 35004 (ex 504) che perde la fermata di Rapallo”.

“Sarà molto importante consultare il sito Trenitalia – sottolinea Zarino – e i nuovi orari che verranno affissi nelle stazioni per controllare le possibili scelte da effettuare in relazione al tragitto da compiere, così come sarà molto importante monitorare la situazione segnalando tempestivamente ogni situazione critica, al fine di richiedere interventi correttivo”. Le segnalazioni potranno essere fatte al blog dei Pendolari Liguri, alla Regione Liguria (Assessorato ai Trasporti) e a Trenitalia”.

“Data la portata delle variazioni, non possiamo non temere che molti vedranno sconvolte in modo anche assai pesante le proprie abitudini di viaggio, e ci auguriamo che le previsioni fatte in termini di orari e disponibilità di posti siano in grado di sopperire in modo adeguato alla minore disponibilità di collegamenti. Non si poteva fare diversamente: questo è quanto dicono i responsabili di RFI e di Trenitalia. Certo il periodo scelto ci pare tra i più problematici – dice ancora Zarino – con il rientro al lavoro dopo le ferie d’agosto, sommato al rientro a scuola e alla riapertura delle università, un periodo temporale statisticamente caratterizzato da un maggiore afflusso di pendolari. Valuteremo a settembre se quanto è stato predisposto da RFI e da Trenitalia saprà fare fronte alle criticità che si verificheranno” conclude la portavoce del Coordinamento Pendolari Liguri.