Quantcast
Politica

Lavoratori ex Stoppani, la solidarietà di Piredda (Idv) e Della Bianca (Pdl): “La battaglia continua”

Cogoleto. Non sono ancora finite le difficoltà degli ex precari della Stoppani di Cogoleto, che da luglio sono rimasti senza lavoro. Ieri mattina il giudice del tribunale del lavoro di Genova, a cui si erano rivolti, ha respinto il loro ricorso.

“Le novità non sono confortanti, ma domani una loro collega presenterà l’ennesimo ricorso e a pronunciarsi dovrà essere un nuovo giudice per cui noi speriamo che la sentenza sia completamente diversa – spiega Maruska Piredda, consigliere regionale Idv e presidente della commissione Pari opportunità in Regione – i lavoratori, però, nonostante lo stato d’animo che possono avere in questo momento hanno deciso di proseguire in appello e quindi di portare avanti questa battaglia”.

“Dico loro di non abbattersi perché ci sono punti su cui si può continuare la battaglia – conclude Piredda – e se la giustizia farà il suo giusto corso loro potranno ottenere soddisfazione”.

Anche Raffaella Della Bianca si è sempre dimostrata attenta ai lavoratori del sito Stoppani. “La situazione è grave perché rimangono dieci persone fuori dalla fabbrica, quindi senza lavoro e la cosa è ancora più grave se si pensa all’esistenza di una corrispondenza di luglio fra l’assessore Vesco e il Prefetto Cancellieri, commissario straordinario della Stoppani, dove l’assessore chiedeva di mettere a sistema i lavoratori, soprassedendo il problema dei contratti, mentre la Cancellieri continua a dire che queste persone non hanno sostenuto i corsi di formazione – spiega il consigliere regionale Pdl Raffaella Della Bianca – Cosa non vera perché abbiamo depositati proprio qui in Regione tutti gli attestati di presenza”.

Ieri il tribunale ha respinto il ricorso dei lavoratori e domani ci sarà un’altra sentenza. “Al di là della vicenda giudiziaria, comunque, la questione rimane politica – conclude Della Bianca – La prossima settimana ci sarà un sopralluogo della commissione Attività produttive e mi auguro ci sia ancora spazio per mettere a posto la situazione”.