Quantcast
Sport

La Sampdoria travolge il Gubbio: 6 a 0 tennistico a Marassi

Genova. Secondo tempo senza storia, ovviamente, con il Gubbio ridotto in nove. Dopo il travolgente 3 a 0, il secondo tempo prometteva pura accademia.

Doveva anche essere un modo per far mettere minuti nelle gambe ad alcuni giocatori, per provare qualche schema, per dare morale a qualche giocatore. Obiettivo raggiunto.

Al 9’ si fa vedere Bentivoglio, messo un po’ in ombra dalle giocate dei due avanti. Al 14’ Bertani trova la sua seconda rete: Obiang, meno frenetico rispetto alla versione Livorno, appoggia la palla e Bertani insacca. Giornata da incorniciare.

La Sampdoria attacca, senza forzare, colleziona calci d’angolo e al quarto consecutivo anche Pozzi trova la sua doppietta. Cross di Castellini e sono cinque.

Girandola di sostituzioni da libro cuore: esce Bertani tra gli applausi e entra Piovaccari. Esce anche Bentivoglio in favore di Rispoli. Il neo entrato Piovaccari trova il gol al 29’: cross di Semioli e tocco involo e rete. Subito dopo seconda sostituzione da libro cuore: entra Maccarone, ed esce Pozzi. La squadra capisce il momento di Mac, e nonostante le scorie dell’anno passato anche lo stadio sostiene. Maccarone ci proverà in tutti i modi, fino alla fine.

Il risultato non cambierà. L’arbitro Calvarese di Teramo, fiscale fino a quel punto, non concede neppure un minuti di recupero. Risultato finale 6 a 0.

Ecco gli altri risultati della serie B:

Bari 2 – 3 AlbinoLeffe
Verona 1 – 0 Sassuolo
Crotone 0 – 0 Juve Stabia
Livorno 0 – 2 Nocerina
Modena 3 – 2 Pescara
Ascoli 1 – 1 Vicenza
Cittadella 1 – 4 Padova
Brescia 2 – 1 Empoli
Reggina 1 – 1 Grosseto

La Sampdoria sale al sesto posto con cinque punti, come il Grosseto. A due punti di distanza le capoliste Padova e Brescia capoliste con 7 punti.