Cronaca

Infiltrazioni criminali e sicurezza lavoro: blitz sul Nodo Voltri-Brignole, controllati operai e mezzi

Genova. Due anni fa toccò alla Metropolitana di Genova e lo scorso anno a Calata Bettolo: stamani al cantiere per la realizzazione del nuovo nodo ferroviario per il potenziamento infrastrutturale Voltri – Brignole a Fegino, nel ponente di Genova. Il blitz interforze della direzione investigativa antimafia in collaborazione con carabinieri, polizia e guardia di finanza coordinato dal prefetto Francesco Musolino, ha utilizzato 18 unità identificando 67 addetti ai lavori, 52 persone giuridiche e 28 automezzi.

Le forze dell’ordine hanno realizzato una mappatura dell’area di lavoro, hanno identificato operatori, manovali e controllato tutti i macchinari. I dati acquisiti saranno poi elaborati e controllati. Le forze del’ordine cercheranno di individuare possibili mancanze nella sicurezza del lavoro ma anche infiltrazioni della criminalità organizzata.