Quantcast
Cronaca

Incidente sul lavoro a Pegli: giardiniere cade e muore sul colpo

Pegli. Un giardiniere di circa 30 anni è morto oggi a Pegli mentre stava potando alcuni rami ad un’altezza di 5-6 metri da terra.

Secondo le prime ricostruzioni si tratta di un abitante di Cogoleto, dipendente di una ditta di giardinaggio che stava eseguendo alcune potature in via Vespucci. Secondo la polizia, anche grazie alla testimonianza di un collega che era con lui, l’uomo aveva preso le precauzioni del caso: si era imbragato a un pilone in muratura per lavorare in sicurezza. Per cause da verificare, la struttura ha però ceduto e il giardiniere è precipitato da circa 5 metri di altezza rimanendo schiacciato dai detriti e riportando diversi traumi.

E’ morto sul colpo. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione da parte dei medici del 118, al loro arrivo il trentenne risultava già deceduto. Sul posto sono intervenuti anche polizia e ispettorato del lavoro.