Quantcast
Sport

Il Grifone espugna l’Olimpico: Lazio- Genoa 1-2

Roma. Malesani esulta mentre i giocatori rossoblu si abbracciano: dopo 7 minuti di recupero il Genoa porta a casa la vittoria, 2-1 all’Olimpico contro la Lazio, e una partita ben giocata che riscalda gli animi e cancella il nervosismo post Atalanta.

Jorquera, Veloso e Palacio: la firma della prima vittoria in trasferta è tutta straniera. Nel primo tempo il Genoa gioca bene in avanti, soffre un po’ indietro. Ma è nel suo momento migliore, dopo una buona occasione gol nel secondo minuto, che il Grifone subisce il gol dalla Lazio. E’ il 10′: Sculli tira in rete e segna, ma, da sottolineare, l’ex genoano non esulta. Passa tutto il primo tempo con gli uomini di Malesani non troppo incisivi. Manca l’aggressività in avanti. Palacio prova la rimonta fino all’ultimo minuto di recupero ma non riesce. Le squadre vanno negli spogliatoi.

Nel secondo tempo scende in campo il giovane Jorquera al posto di Constant. E’ la svolta: all’8′ della ripresa il Genoa trova il gol del pareggio proprio nel momento migliore della Lazio. Grande giocata di Jorquera che salta avversari e serve in profondità Palacio che questa volta, freddo, segna.

Caracciolo tiene alta la partita, al 12′ è vicino al gol. Ma è al 26′ che la partita cambia definitivamente volto: Kucka come un fulmine si inserisce nella difesa e su passaggio di Palacio segna un gol pregevole. Il Genoa vola, vince con merito e raggiunge quota 4 punti in classifica, la reazione rabbiosa c’è stata.