Quantcast
Cronaca

Genova, si fingono fruttivendoli e derubano un automobilista: arrestati

Genova. Abbordano un genovese alla guida della sua auto facendogli segno di accostare all’altezza di Corso Aurelio Saffi, per poi offrirgli in omaggio una cassetta di frutta. Due giovani ragazzi napoletani, però, hanno posizionato due cassette di frutta anziché una sul sedile posteriore dell’auto del potenziale cliente, convinto ingenuamente di ricevere un regalo. I giovani venditori di frutta hanno subito preteso il pagamento di una delle due cassette, specificando che una sola era in omaggio. Costo dell’affare, 7 euro.

L’uomo ha suo malgrado estratto il portafoglio per regolare i conti con i due venditori, vedendosi sfilare di mano ben 380 euro contenuti nel borsellino. Il malcapitato, messosi davanti al motocarro dei due malfattori per riavere indietro i soldi, è stato costretto a balzare di lato per non essere investito dal conducente del Porter Piaggio.

Una volante della Questura arrivata sul posto ha rintracciato poco più avanti i giovani rapinatori, mentre il derubato, vittima anche del tentativo di investimento, ha raccontato l’episodio ad alcuni vigili urbani di passaggio. I poliziotti hanno recuperato i soldi appena rubati sopra il motocarro in uso ai due individui , che sono stati arrestati e condotti in carcere.