Quantcast
Cronaca

Genova, rapina una ragazza e taglia la gola all’amico che l’ha difesa: arrestato

Genova. Z. J., nato in Marocco, clandestino pregiudicato, è stato arrestato dagli uomini delle volanti poiché responsabile di rapina aggravata e tentato omicidio. Lo straniero, armato di cocci di bottiglia, si è impossessato di un portafoglio di una ragazza straniera di 24 anni che camminava in via Gramsci in compagnia di due amici, che lo hanno raggiunto per farsi restituire il maltolto, riuscendo nell’impresa.

Il malvivente, infuriatosi per essere stato affrontato, ha rotto una bottiglia e con il coccio ha più volte colpito uno dei due uomini, un cittadino tunisino di 38 anni, ferendolo alla gola e al torace. I poliziotti intervenuti sul posto hanno soccorso le vittime e hanno individuato in piazza Caricamento il rapinatore che ha reagito violentemente, brandendo altri cocci di bottiglia ed ingaggiando una colluttazione con gli operatori.

Disarmato ed arrestato, dagli accertamenti effettuati l’extracomunitario, in possesso di ben 1385 euro in banconote di vario taglio, già in passato è risultato essere una persona violenta.