Cronaca

Genova, raffica di furti in supermercati e centri commerciali

supermercato

Genova. Sono in continuo aumento i casi di persone che, anche a causa della crisi, decidono di rubare. Questo è probabilmente il movente che ha spinto una genovese pensianata di 69 anni a rubare prodotti alimentari, per il valore di 180 euro, all’interno del supermercato Basko. La donna, incensurata, è stata denunciata per furto.

Il secondo sopralluogo della polizia è avvenuto alle ore 17,55, presso la Coop Liguria del Terminal Traghetti a Dinegro, dove un cittadino marocchino di 43 anni, domiciliato presso un dormitorio pubblico ha rubato una giacca in pelle indossandola, per poi oltrepassare le casse pagando solo una  bottiglia di vino. Lo straniero è stato deferito per furto.

La Volante del Commissariato PS Sestri Ponente è invece intervenuta presso il centro commerciale Fiumara a Sampierdarena, dove un trentenne genovese si è impossessato di un paio di scarpe del valore commerciale di 79,80 euro uscendo dal negozio senza pagare. L’uomo è stato denunciato per furto.

La Volante del Commissariato Prè è intervenuta presso i magazzini CONAD di Via Mascagni dove una genovese di 56 anni si è impossessata di merce esposta per un valore commerciale di euro 47,10. La donna è stata deferita per furto.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.