Cronaca

Genova, patrigno molesta la figliastra minorenne: chiesti 6 anni

violenza

Genova. Per un sudamericano, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti della figliastra minorenne, il pm Stefano Puppo ha chiesto sei anni di reclusione. Il processo, che si svolge con rito abbreviato davanti al gup Roberto Fucigna, è stato poi rinviato al 7 novembre.

Secondo l’accusa il patrigno, difeso dall’avvocato Silvia Sessarego, avrebbe molestato la bambina, inferiore ai 14 anni, toccandola, mentre si trovavano in casa. La ragazzina avrebbe raccontato, qualche anno dopo, agli assistenti sociali, ciò che le era accaduto. Aveva ribadito il suo racconto durante l’incidente probatorio.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.