Quantcast
Sport

Genoa, Cristobal Jorquera: “Domenica all’Olimpico voglio esserci”

Genova. Nelle orecchie di Malesani ancora risuonano le bacchettate presidenziali. Nel post Genoa-Atalanta Preziosi si è detto scioccato per quanto visto in campo; ha bocciato le prestazioni di Kucka e Constant, ha chiesto maggior cattiveria e determinazione ai suoi uomini. Il tecnico ha recepito il messaggio. Domenica, contro la Lazio, cambierà modulo e interpreti. Cristobal Jorquera incrocia le dita e scalda i motori. Potrebbe essere la novità del centrocampo rossoblu.

«Mi alleno per farmi trovare sempre a disposizione del mister», ha ammesso il cileno, «accetterò di buon grado ogni sua decisione. Conosciamo il valore dei nostri prossimi avversari, hanno una rosa composta da ottimi giocatori. Noi stiamo lavorando bene e andremo all’Olimpico per dire la nostra». Arriva dall’altra parte del mondo ma Jorquera giura di sentirsi già a suo agio nella realtà calcistica italiana: «Sono molto felice di essere al Genoa.

La dirigenza, i compagni e i tifosi mi hanno accolto alla grande, questo ha reso più semplice il mio inserimento. Sono un trequartista ma sto lavorando per migliorare innanzitutto le mie capacità difensive, la serie A lo richiede. Spero di diventare una stella di questa squadra e di ricalcare quanto fatto dal mio connazionale Sanchez (oggi al Barcellona, NdR). Un problema il mio metro e 74? Essere piccolo non rappresenta un ostacolo, l’importante è sapersi muovere in campo». Non c’è solo Jorquera nella lista dei giocatori che sperano di ritagliarsi un posto da titolare per la sfida di domenica. Dainelli, reduce da un infortunio, scalpita:

«All’Olimpico voglio esserci, ormai è qualche giorno che lavoro con i compagni». Contro la Lazio serve un’impresa: «I biancocelesti sono forti in ogni reparto ma l’attacco è sicuramente il loro punto di forza. Penso a Klose e Cissè ma anche a Hernanes, un giocatore straordinario». Dal campo. Merkel ha ripreso ad allenarsi con il pallone (dalla settimana prossimo rientrerà in gruppo), solo terapie per Zè Eduardo e Rossi. Le possibilità di vedere il capitano rossoblu in campo contro la Lazio sono ancora tutte da valutare.