Quantcast
Cronaca

Ferrovie, Vesco: “Solo 20 mln per il 2012, è la morte del trasporto pubblico”

Regione. “Nel 2010 avevamo 91 milioni di euro per il contratto di servizio, che sono scesi a 63 nel 2011 e ad oggi abbiamo a disposizione per il 2012 solo 20 milioni. E’ la morte del trasporto pubblico in questo Paese”. Lo ha detto oggi l’assessore ligure ai trasporti, Enrico Vesco a a margine della presentazione delle nuove operazioni di pulizia sui treni in circolazione in Liguria.

“Con i tagli agli enti locali previsti dalla manovra economica varata dal Governo – ha ribadito Vesco- viene meno il principio che il trasporto pubblico, che ha un ruolo anche sociale, deve essere fortemente sostenuto dal denaro pubblico”.

“Colpire così pesantemente un servizio essenziale come il trasporto pubblico – ha aggiunto poi l’assessore – è una scelta sciagurata perché crea gravi disagi a milioni di cittadini. A oggi l’unica debole speranza è legata al tavolo che si è aperto con il ministro Fitto, a cui poi si sono aggiunti i ministri Calderoli e Matteoli ma devo dire che dopo due incontri non è emersa nessuna novità. Solo l’ammissione da parte loro del ruolo centrale del trasporto pubblico” ha concluso Vesco.