Quantcast
Cronaca

Dislessia, un tavolo di lavoro a Genova

Genova. Il Direttivo del Coordinamento Nazionale di O.S.D. Organizzazione a sostegno della Dislessia, con la collaborazione delle due sedi liguri ha organizzato un tavolo di lavoro che si svolgerà il prossimo mese a Genova.

Scrive il Direttivo: “Una barzelletta recita così: Pierino alla domanda “Come vorresti fosse la scuola?” risponde: “Chiusa!”.

Ecco, noi ci auguriamo che la scuola sia aperta. Aperta ai diversi stili di apprendimento, alla ricerca, al dialogo e alla collaborazione costruttiva, aperta alla naturale voglia di imparare dei bambini e a tutto ciò che un buon insegnante può trasmettere”.

“Come associazione a sostegno della dislessia, dopo l’emanazione del decreto attuativo della legge nazionale n. 170 e della delibera regionale n. 1047, abbiamo sentito la necessità di proporre e organizzare un tavolo di confronto rivolto alle associazioni e agli ordini professionali che sul territorio Ligure operano nell’ambito dei Disturbi Specifici di Apprendimento (D.S.A.), per aprire uno spazio di dialogo e lavoro comune. È nostra convinzione, infatti, che le leggi possano essere attuate in modo ottimale, solo, se si crea un lavoro di rete e un confronto costruttivo tra tutti gli agenti educativi che ruotano intorno al bambino: famiglie, tecnici, insegnanti, istituzioni sanitarie e scolastiche ed è il lavoro di rete che può dar vita ad una scuola aperta. Aperta a tutti”.

Più informazioni