Quantcast
Economia

Comuni, Graniero (Cisl): “Fp-Cgil nazionale sbaglia”

Genova. “Le dichiarazioni del segretario nazionale della Funzione Pubblica Cgil Rossana Dettori sono inaccettabili e attaccano il Comune di Genova offendendo Cgil, Cisl e Uil che a livello territoriale hanno sottoscritto con Tursi un accordo per assicurare il servizio alle famiglie che negli asini nido e nelle scuole dell’infanzia avevano già iscritto i propri bambini con disabilità”. Così Antonio Graniero, segretario Generale Cisl Genova.

“E’ la manovra economica che non ha permesso al Comune di Genova di fare 70 nuove assunzioni a tempo determinato. La Dettori dice falsità: nessun dipendente del Comune è stato licenziato – ha aggiunto -. Il Comune aveva programmato di fare 70 assunzioni. Stante questo, si è concordato con le Confederazioni genovesi di Cgil, Cisl e Uil, con grande senso di responsabilità, di assicurare a genitori servizio richiesto affidandolo all’esterno, considerato che era l’unica soluzione possibile. forse la Dettori avrebbe voluto lasciare a casa i bimbi per fare caos sociale a Genova. Lo dico con dispiacere: questo non avrebbe risolto il problema, sarebbero rimasti a casa anche coloro che sono in graduatoria”.