Quantcast
Cronaca

Cogorno, associazione “Figgieu Piccin”: “Il Festival della Musica non è un Rave Party”

Cogorno. Il Festival della Musica di Cogorno non è un Rave Party. “E’ una definizione assolutamente errata – spiega l’associazione culturale “Figgieu Piccin”, gruppo di volontari che organizza iniziative nel Levante – i Rave party sono feste illegali, mentre la nostra associazione ha organizzato una manifestazione nel pieno rispetto della legalità”.

Al Festival della Musica, che si è tenuto il 26 e il 27 agosto in località Monte San Giacomo a Cogorno, hanno collaborato il Comune di Cogorno, la Croce verde di Nè, il Comitato Monte San Giacomo, i Vigili Urbani, un servizio di sicurezza privato e altri soggetti. “Le forze dell’ordine erano avvertite – aggiungono – la motivazione che ci spinge a organizzare questi eventi è la speranza di riuscire a creare possibilità di divertimento per i giovani della zona, la nostra inoltre non è un’associazione a scopo di lucro e parte del ricavato delle due serate sarà devoluto in beneficenza”.

L’associazione si dice molto dispiaciuta che l’attenzione mediatica si sia “soffermata su alcuni episodi di cronaca che hanno interessato la manifestazione, qualificando sbrigativamente l’evento come un Rave Party, arrecando un danno di immagine sia all’associazioen sia al Comune di Cogorno che ha patrocinato l’evento”.

Più informazioni