Sport

Calcio, serie D: domenica il Bogliasco giocherà a Lavagna

Lavagna. Sarà il terreno dell’Edoardo Riboli di Lavagna ad ospitare, domenica 11 settembre, l’esordio casalingo del Bogliasco D’Albertis contro il Borgosesia. A causa di problemi burocratici la formazione biancoceleste non può giocare a Santa Margherita Ligure, dove disputerà le prossime partite interne.

La partita di Coppa Italia tra il Rosignano Sei Rose e i bogliaschini è stata anticipata a mercoledì 14 settembre con inizio alle ore 15, dato che sabato 17 il team guidato da Giovanni Invernizzi affronterà la trasferta di Asti per il campionato.

Per quanto riguarda le squalifiche, due giornate di stop a Danilo Bartolotta (Cantù San Paolo), espulso “per avere, a gioco in svolgimento, colpito un calciatore avversario con una gomitata alla testa procurando al medesimo sensazione dolorifica”.

Per un turno sono stati fermati Vasile Mogos (Asti), Sergio Odino (Villalvernia Val Borbera), Altin Shala (Verbano).

Michelangelo Rampulla, allenatore del Derthona, è stato squalificato per una giornata.

Il Naviglio Trezzano è stato multato di 400 euro “per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto e sventolato una bandiera con simbolo inneggiante propaganda ideologica. Sanzione così determinata in considerazione del fattivo comportamento dei dirigenti e del capitano della squadra ai fini della rimozione della stessa”.

La classifica marcatori del girone A vede condurre, con 2 reti ciascuno, Beretta (Villalvernia Val Borbera), Magnoni (Verbano) e Guerrisi (Naviglio Trezzano). A quota 1 goal ci sono Berberi (Asti), Cappannelli, Chieppa, Perrone, Mauri, Gallesio (Albese), Cavazzi, Mandes (Lascaris), Conrotto (Verbano), Costa, Baudi, Del Nero (Chiavari Caperana), Baudinelli (Bogliasco D’Albertis), Belleri, Di Paola, Del Signore (Santhià), Crapisto (Aquanera Comollo Novi), Zirilli, Marrazzo (Derthona), Tettamanti, Trabace, Giacomoni (Borgosesia), Santoro (Chieri), Riggio, Martucci, Franchini (Acqui), Mussi (Lavagnese), Moronti (Pro Imperia), Moretti (Folgore Caratese), Guarino (Naviglio Trezzano), Cusano (Vallée d’Aoste).