Economia

Busalla Democratica: “Ferma l’attività edilizia, il piatto piange”

croce verde - busalla

Busalla. “Lo aveva promesso: basta costruire. Ed è stato di parola”, così esordisce Marco Bagnasco, capogruppo di Busalla Democratica, che tirando chiaramente in causa l’assessore Rossetto, descrive la situazione edificatoria nel Comune.

“Dal 2009 al 2011 si costruisce talmente poco che si è passati da un incasso per oneri di urbanizzazione da oltre 400 mila euro a meno di 30 mila euro – continua siamo a settembre, ma difficilmente si supereranno i 60 mila euro a fine anno”.

Secondo il gruppo d’opposizione si tratta di un problema molto grave e difficilmente risolvibile, almeno nel breve periodo. “Anche la Croce Verde, che costruirà circa 3000 metri cubi per la sua nuova sede, porterà briciole nelle casse dello sfiduciato assessore Rossetto – prosegue Bagnasco . visto che farà ‘in cambio’ dei lavori e gli oneri saranno (come si dice tecnicamente) quasi completamente ‘a scomputo’”.

Il dato di rilievo, in definitiva, sarebbe uno. “Il ‘trend’ è impietoso: e il piatto, drammaticamente, piange”, conclude il capogruppo di minoranza.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.