Quantcast
Cronaca

Allarme scippi, arrestato rapinatore seriale: si indaga anche sui compra oro

Genova. Un giovane marocchino è stato arrestato ieri dal nucleo investigativo dei carabinieri in piazza Conti a Cornigliano, con l’accusa di furto aggravato. Il ragazzo è accusato di aver compiuto numerosi scippi di collane d’oro, soprattutto a danno di anziani nella zona del ponente genovese. “Seguiva le vittime anziane che avevano al collo catenine d’oro, poi, una volta all’interno delle loro abitazioni, quando sapeva di agire indisturbato, strappava la collanina e scappava”, spiega il maggiore Oreste Gargano”.

Il modus operandi è simile a quello utilizzato per lo scippo di Sestri Ponente, che ha portato alla tragica morte di Andrea Massa, il pensionato che si è spento ieri all’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena dopo 17 giorni dall’aggressione. “Le dinamiche sono simile e anche il luogo di azione, ma per ora si tratta solo di ipotesi e sono in corso le indagini – continua il maggiore Gargano – Tornando all’arresto, a Cornigliano abbiamo predisposto diversi servizi di controllo, dividendoci anche le zone con la Questura per monitorare meglio il territorio. Questo ha consentito di cogliere il colpevole sul fatto mentre stava per scippare un anziano. Il colpo non è riuscito e quando l’uomo è tornato sulla strada è stato bloccato e riconosciuto immediatamente da un altro anziano, che era stato scippato qualche giorno prima. Subito dopo è stato riconosciuto da altre due persone, ma pensiamo che le testimonianze siano destinate a crescere”.

Un problema serio quello degli scippi d’oro, che colpisce soprattutto le fasce più deboli della società e che potrebbe vedere coinvolti anche negozi di compro oro. Dalle indagini, infatti, è emerso che alcune attività potrebbero essere coinvolte perché al corrente della provenienza furtiva dell’oro. Dai controlli incrociati, infine, è risultato che alcuni negozi attribuivano a clienti privati oggetti in oro che in realtà questi non avevano mai venduto.

“Negli ultimi due mesi sono incrementati gli scippi di collanine in oro, molto probabilmente per il prezzo alle stelle di questo metallo, che diventa particolarmente appetibile per i malviventi – spiega il colonnello Marco Azzaro, comandante carabinieri di Genova – Facciamo un appello a tutte le persone che rimangono coinvolte in reati di scippo; quello di chiamare subito il 112 per consentire l’inizio delle indagini e una rapida identificazione dei colpevoli”.