Quantcast
Cronaca

Allarme nucleare, Burlando: “Non dovrebbero esserci criticità per la Liguria”

Liguria. Gli uffici della Regione Liguria si sono messi in contatto con quelli del presidente della Regione francese della Paca, in cui è avvenuto lo scoppio della centrale nucleare. “Valuteremo con attenzione i dati Arpal, che effettua da tempo un monitoraggio costante della radioattività, ma dalle prime indicazioni che ci sono state fornite a livello nazionale non dovremmo aspettarci particolari criticità”.

“I miei uffici – aggiunge il governatore ligure – si sono messi in contatto con quelli di Michel Vauzelle, il presidente della regione Francese della Paca (Provence-Alpes-Cote d’Azur, ndr) che si trova al confine con la Liguria ed è attaccata al luogo dell’incidente; se necessario siamo pronti a fornire tutta la collaborazione”. L’incidente di oggi, da un punto di vista del giudizio politico, conferma secondo Burlando “quando il nucleare sia pericoloso”. “Evidentemente c’é ancora qualcosa da fare – aggiunge al riguardo – visto che in questo caso non ci troviamo nell’arretrata Ucraina degli anni Ottanta come per Chernobyl, né in presenza di una catastrofe naturale come il maremoto giapponese”.