Quantcast
Cronaca

Zoagli, il ministro La Russa: “La situazione è difficile, ma il Governo sta lavorando bene”

Zoagli. “Il mio rapporto con Zoagli si rinnova ormai da decenni, da quando i miei genitori presero un appartamento in piazza. Da allora la mia famiglia trascorre le vacanze qui”. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa Ignazio La Russa, in occasione della Festa della Madonna del Mare, a cui ha preso parte insieme al senatore Luigi Grillo, al consigliere regionale Franco Rocca e al sindaco Rita Nichel.

Il ministro, che oggi partirà per la Sicilia, ma che a Ferragosto sarà nuovamente a Zoagli, ha rilasciato anche alcune dichiarazioni sulla difficile situazione che sta vivendo il paese. “Stiamo facendo meglio di quanto potrebbe fare qualsiasi altro Governo in un momento come questo. Se al posto nostro ci fosse la parte opposta credo che sarebbe davvero un problema”.

Non poteva mancare un riferimento sulle missioni all’estero. “Il rifinanziamento è stato votato non solo dalla maggioranza, ma da tutto il Parlamento – ha spiegato – questo perché ognuno ha compreso l’importanza delle missioni”. Benché trascorra una buona di agosto a Zoagli, il ministro non era mai riuscito a prendere parte alla Festa della Madonna del Mare perché ogni estate parte per la Sicilia il giorno 6. Ma quest’anno, visto l’anticipazione dei festeggiamenti di un giorno su richiesta del vescovo di Chiavari Alberto Tanasini, La Russa, ha potuto partecipare. “Siamo veramente lieti”, ha dichiarato il consigliere regionale Franco Rocca.

Il ministro è salito sul palco per premiare i vincitori dei due concorsi fotografici subacquei, insieme al senatore Luigi Grillo, al consigliere regionale Franco Rocca e al sindaco di Zoagli Rita Nichel. “Mi piacerebbe molto fare immersioni – ha scherzato il senatore Grillo, mentre consegnava il premio a uno dei vincitori – ogni tanto esco in mare con il mio gozzo e mi tuffo, ma il massimo di profondità che abbia mai raggiunto è di 1 o 2 metri”. Alla fine della premiazione sono proseguiti i festeggiamenti in onore della Madonna, con la Messa e la fiaccolata dei sub verso la statua sommersa.