Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sequestrati quintali di carne scaduta nei supermercati liguri

Liguria. Gli esperti non fanno altro che raccomandare di stare attenti alla provenienza dei prodotti alimentari, ma non è sempre facile riuscire a capire se le etichette siano vere o false, soprattutto se contraffatte molto bene. E’ il caso della carne sequestrata dal corpo forestale di Genova, proveniente dalla Serbia con false etichette che attestavano provenienza francese e macellazione italiana.

Si parla di cibo preconfezionato e scaduto, prodotti di macelleria senza l’obbligatorio codice di rintracciabilità. Sono questi i risultati del blitz compiuto dal Corpo forestale del Comando regionale di Genova in un’operazione sulla sicurezza agroalimentare condotta in alcuni supermercati liguri. In tutto sono stati effettuati oltre 100 controlli con un impiego di 35 pattuglie per un totale di 130 unità.

Gli accertamenti, soprattutto in alcuni punti vendita, hanno portato alla contestazione di sanzioni amministrative per un totale di 50 mila euro. In particolare, in un supermercato di Lerici (La Spezia) è stata accertata la vendita di carne proveniente dalla Serbia che riportava in etichetta notizie di una sedicente provenienza francese e la macellazione in Italia. In questo caso è stato contestato il reato di frode in commercio con conseguente denuncia.