Quantcast
Economia

Sempre più incerto il destino degli assicuratori della Faro

Mario Margini ass. lavori pubblici com. ge

Genova. L’assessore alle Politiche del Lavoro Mario Margini e il consigliere comunale Giuseppe Murolo hanno incontrato questo pomeriggio i rappresentanti dei sindacati Fisac/Cgil, Fiba/Cisl e Fna e i rappresentanti aziendali della società assicurativa Faro per esaminare la difficile situazione che si è venuta a creare con la messa in liquidazione dell’azienda.

Cento lavoratori, di cui ottanta genovesi, rischiano di perdere il posto di lavoro a causa di una gestione aziendale poco accorta e in seguito alla decisione di concentrare il business assicurativo sostanzialmente in una sola direzione, ovvero nel settore sanitario.

“Questo è un altro durissimo colpo all’economia cittadina – dichiarano l’assessore Margini, il consigliere Murolo e i rappresentanti sindacali – che, in seguito a processi di concentrazione produttiva e a errori gestionali, ha già visto lentamente spappolarsi le storiche presenze assicurative.”

Al termine della riunione i partecipanti hanno concordato quanto segue: il Comune di Genova, d’intesa con le altre amministrazioni territoriali, chiede con immediatezza un incontro al commissario liquidatore per discutere sui problemi e sulle prospettive dell’azienda e dei suoi lavoratori; l’amministrazione considera in modo positivo la decisione di non procedere nell’immediato ad alleggerimenti dell’organico, anche se ogni drammatica decisione è posticipata solo di qualche settimana; è necessario attivare il Ministero dell’Industria e quello del Lavoro per avviare azioni a sostegno del reddito e delineare rinnovati sbocchi produttivi per l’azienda, anche attraverso la ricerca di sinergie con altri operatori del settore.