Quantcast
Cronaca

Sanità, Fp Cgil e iscritti Asl 3: “Montaldo ci risponda”

claudio montaldo

Genova. “Sciogliere inodi che non possono più essere rimandati, per dare risposte a chi da troppo tempo è in lista d’attesa per essere ospitato nelle residenze sanitarie assistite di mantenimento e/o Alzheimer della nostra provincia”. Lo chiedono all’assessore regionale alla Sanità la segreteria Fp Cgil e il comitato degli Iscritti della Asl3 Genovese.

Il dito è puntato contro la “difficile situazione in cui versa l’assistenza residenziale degli anziani nelle strutture che la Asl 3 gestisce direttamente”.

Sindacato e Iscritti si riferiscono soprattutto ai posti letto non occupati tra mantenimento e post acuti nelle strutture di Quarto, Campoligure, ex ospedale Celesia e alla rsa Camozzini.

“Pensiamo – si legge nella lettera aperta – che gli attuali posti letto all’interno delle rsa pubbliche, a gestione diretta, vadano mantenuti e occupati rispondendo alle urgenze necessità dell’utenza, garantendo prospettive di sviluppo sia quantitative che qualitative”.

Fp-Cgil e Iscritti chiedono all’assessore regionale alla sanità e alla direzione generale dell’Asl 3 un tavolo di confronto per esplicitare “le proposte per affrontare le problematiche evidenziate”.

Più informazioni