Quantcast

Salute, protesta dei diabetici contro la Regione

Regione Liguria

Regione. I diabetici della Liguria, circa 85mila persone, protestano contro un bando della Regione che punta ad affidare a un unico fornitore per i prossimi quattro anni i sistemi per la rilevazione della glicemia.

“Questo bando- spiega in una nota la Federazione diabete giovanile- esclude di fatto la qualità e l’innovazione dai criteri di scelta per l’uso dei presidi destinati all’autocontrollo del diabete ed alla somministrazione della terapia insulinica” .

“Il criterio del contenimento dei costi, che ha orientato la scelta di questa procedura di acquisizione, è in contraddizione con la legge 115/87 che stabilisce il diritto alla libertà di cura- prosegue la Federazione- ed è contraria alle raccomandazioni mediche che vedono nell’autocontrollo uno dei pilastri della terapia del diabete”.

“La pratica dell’autocontrollo è parte organica ed integrante della terapia del diabete – precisa Antonio Cabras, presidente della Federazione nazionale diabete giovanile – si tratta dell’unica via di prevenzione delle complicanze che incidono per il 78% sulla spesa totale per il diabete”.

“Le limitazioni sono particolarmente gravi se si considerano le conseguenze sui bambini, che si sottopongono quotidianamente a 4 iniezioni di terapia insulinica ed a 8-10 controlli glicemici”conclude Cabras.

Più informazioni