Quantcast
Cronaca

S.Margherita, gli intrecci immobiliari sul porto e le denunce del Comitato ‘Difendi Santa’

comitato difendi santa no porto

Santa Margherita. La vicenda del porto di Santa Margherita sta assumendo rilevanza nazionale, soprattutto dopo l’articolo apparso oggi su “Il fatto quotidiano”.

“L’articolo ha evidenziato, in un ampio servizio a firma di Ferruccio Sansa pubblicato, gli intrecci affaristico-immobiliari della società per azioni ‘Santa Benessere & Social’, l’azienda privata che ha presentato l’invasivo progetto di ampliamento del porticciolo di Santa Margherita Ligure anche con qualche palese sponsorizzazione di personaggi istituzionali”, esordisce il comitato Difendi Santa, che da sempre si batte contro questo progetto.

“Il Comitato aveva denunciato subito la grande speculazione immobiliare, in occasione di un pubblico incontro promosso dalla stessa società aveva avanzato dubbi sull’assetto della compagine azionaria, chiedendo precise garanzie – spiegano – Ora su questi dubbi, amplificati a livello nazionale sino a diventare delle vere e proprie voragini, la classe politica locale e regionale dovrà meditare attentamente prima di prendere decisioni che potrebbero rivelarsi catastrofiche per il futuro di Santa Margherita Ligure a beneficio di pochi e a danno dei tanti”.

“La ‘Santa Benessere & Social’ ha, infatti, portato avanti una campagna mediatica con la potenza di fuoco delle proprie ‘naire’, diffondendo falsi ‘rendering’ fotografici, fasulli studi socio-economici, ridicoli documenti di impatto ambientale e un progetto incompleto, leggibile solo da pochi intimi pesantemente coinvolti, oltre ad un sondaggio tendenzioso e di parte elaborato da un loro azionista incrociato (come scrive lo stesso “Fatto”) – continuano – Di fronte alle argomentate affermazioni del quotidiano, ci aspettiamo che la classe politica locale e regionale prenda finlmente (anche se tardivamente) le distanze da quella che ormai si prefigura come la più grande speculazione privata sammargheritese degli ultimi 50 anni”.