Quantcast
Cronaca

S. Margherita, Don Gallo tuona contro il nuovo porto e firma la petizione di “Difendi Santa”

don andrea gallo

Santa Margherita. Don Andrea Gallo, ieri sera in città per la rassegna “Tigulliana Estate”, ha espresso tutta la propria contrarietà al progetto inerente il nuovo porto. Il sacerdote, nel corso di un dibattito sul tema della Costituzione con il giudice Giuliano Turone, è intervenuto a proposito dell’invasivo progetto proposto dalla “Santa Benessere & Social”.

“La carta costituzionale tutela il paesaggio e il patrimonio artistico della Nazione. Quindi: chi deturpa un’opera d’arte, come un quadro della Gioconda, viene messo in galera. Allo stesso modo il cittadino dovrebbe ribellarsi contro chi tenta di deturpare un’opera d’arte di Dio, come il golfo di Santa Margherita”, ha dichiarato don Gallo.
Al termine della manifestazione, una folla di gente si è messa in coda per firmare la petizione contro il progetto del porto promossa dal Comitato “Difendi Santa”, che continuerà fino al 10 settembre presso “Punto di incontro della Tigulliana”, in via Belvedere 5, dalle 9.30 alle 12 e dalle 16.30 alle 19. Lo stesso don Gallo ha apposto pubblicamente la sua firma.