Quantcast

Rossi (Sel): “Mantenere aperto il dialogo con i lavoratori del socio-sanitario”

Matteo Rossi

Genova. La manifestazione dei lavoratori del settore sociosanitario svoltasi ieri mattina non è stata una manifestazione imponente dal punto di vista della quantità delle persone che vi hanno partecipato, lo è stata però considerando gli aspetti che hanno portato all’attenzione della Regione.

Anche in una giornata caotica come quella di ieri per l’approvazione del bilancio, c’è stato comunque spazio per recepire le richieste di questi lavoratori e cercare delle soluzioni.

Questo dialogo è stato ulteriormente sollecitato dal gruppo di Sinistra, ecologia e libertà, con il capogruppo Matteo Rossi che ha precisato come: ““Il dialogo con i lavoratori e le organizzazioni sindacali non deve mai interrompersi. E’ un confronto politicamente strategico, imprescindibile per un Governo di centrosinistra. Il sociale va tutelato in ogni modo, questi lavoratori meritano tutta la nostra attenzione, non si possono penalizzare ulteriormente”.

Gli ha fatto eco Simone Leoncini (Coordinatore dell’esecutivo reg. SEL Liguria): “Il settore socio-sanitario non può essere penalizzato ancora, è un bene comune fondamentale, tanto più in una regione come la nostra, caratterizzata da una particolare demografia e da un disagio sociale crescente. Non si possono chiedere ancora sacrifici a questi lavoratori, che lavorano molto, guadagnano poco e vivono una costante condizione d’incertezza. La baracca sta in piedi solo grazie alla loro fatica, da qui deve partire ogni ragionamento”.