Quantcast
Cronaca

Profughi, Plinio propone un’alternativa: “Forte Begato è adatto”

PLINIO SCANDROGLIO

Genova. “Si attrezzi Forte Begato”. Così Gianni Plinio, responsabile Sicurezza del Pdl ligure, ha chiesto al sindaco di Genova di attivarsi per attrezzare questa area “quale unico centro di accoglienza cittadino”.

L’invito dell’ex consigliere regionale arriva dopo aver appreso che il capoluogo ligure dovrà ospitare 430 profughi e che la Giunta Regionale ha sollecitato i Comuni ad individuare ulteriori strutture di accoglienza.

“Come a suo tempo saggiamente suggerito dal Prefetto Forte Begato ha tutti i requisiti per ospitare anche per tempi prolungati un numero rilevante di profughi – spiega Plinio – consentendone un adeguato controllo da parte delle Forze dell’Ordine. Tanto più utile dopo il tentato stupro di Lavagna proprio ad opera di un cosiddetto profugo ghanese”.