Quantcast
Cronaca

Profughi in Liguria, Rambaudi: “Ben vengano soluzioni alternative”

Lorena Rambaudi

Genova. Sono 547 i profughi accolti in Liguria dall’inizio dell’emergenza Lampedusa. Per i nuovi arrivi, e per i trenta arrivati la settimana scorsa e ospitati al momento all’interno dell’ex ospedale di Busalla, non ci sono per il momento soluzioni alternative pronte.

“I primi di settembre faremo il punto della situazione”, spiega Lorena Rambaudi, Assessore all’Immigrazione della Regione Liguria, a Genova24.it. “Se ci sono soluzioni alternative ben venga. I profughi rimarranno comunque in questa area, sicuramente in Provincia di Genova”.

Intanto a Busalla la Lega Nord continua la sua protesta: “Abbiamo raccolto finora circa 500 firme”, spiega Alessio Piana. “La nostra azione continua proprio perchè la Regione non sembra avere intenzione di vagliare strutture alternative a quella di Busalla”.

Il punto su cui insiste la Lega è anche un altro: “Noi protestiamo perchè una struttura come quella dell’ex ospedale di Busalla venga utilizzato per accogliere i profughi, mentre dovrebbe essere resituitito alla cittadinanza”.

“Proprio per questi motivi continueremo la nostra azione di protesta a fianco dei cittadini – conclude l’esponente del Carroccio – la struttura deve essere restituita alla Valle Scrivia e ai suoi abitanti”.

Secondo il piano concordato nella conferenza Stato-Regioni, la provincia di Genova dovrà ospitare 760 immigrati, 184 la provincia di Imperia, 185 quella di Spezia e 238 la provincia di Savona, per un totale di 1.367 profughi ospitati in Liguria. Il centro di accoglienza che ospita il maggior numero di immigrati è quello di Nava Pornassio (Imperia) con 76 unità previste, seguito da Bardineto di Savona (44) e La Spezia (41).

Per molto tempo, però, il centro di accoglienza più numeroso é stato quello allestito dalla Croce rossa e dalla protezione civile a Ventimiglia (Imperia) dove in poco tempo sono stati allestiti 150 posti letto per ospitare i profughi in arrivo da Lampedusa e diretti in Francia via Mentone-Nizza.