Quantcast

Portofino, la denuncia di Wwf Liguria: la riqualificazione del parco lo deturperà

Portofino

Genova. La tranquillità di Portofino, in questa estate fresca e con poche telecamere, viene turbata da una denuncia del Wwf Liguria e di Italia Nostra, sempre molti attenti alla tutela paesaggistica. La denuncia è che l’operazione di deregulation in cantiere, darebbe il via libera a piscine, box e antenne tv che si moltiplicherebbero in tutto il parco.

Le critiche sono dunque tutte indirizzate alla proposta di variante al Regolamento per la riqualificazione del patrimonio edilizio del Parco naturale regionale di Portofino, all’ordine del giorno dei lavori del Consiglio Regionale della Liguria.

La ‘variante’ prevede “50 posti auto interrati e nuove strutture alberghiere per l’albergo Cenobio dei Dogi”, “la possibilità di collocare piscine temporanee”, sino a 5 metri cubi, senza specifica autorizzazione e “antenne Rai a Portofino Vetta”.

Su quest’ultimo punto, denunciano, “la modifica proposta sembra venire incontro alla prepotenza della Rai”. “C’era bisogno – si chiedono infine – di queste nuove deregulation per squalificare ancora una volta la qualità urbanistico-ambientale del comprensorio?”.